Secondo contest – Jona Editore

maxresdefault

Pubblico anche qui il regolamento per il secondo concorso.

Ringraziamo i partecipanti del primo contest. Sono stati quarantasei, quindi avremo, per questa volta, solo un vincitore. Pubblicheremo il suo racconto il dieci marzo.
Il nuovo contest ha, per titolo: “volta la carta”
Le regole sono le stesse di quelle per memorie dal sottosuolo. I racconti dovranno, quindi, non seguire letteralmente il testo di Fabrizio De André, ma averne libera interpretazione.


I racconti devono essere inviati a: contest@jonaeditore.it
La lunghezza massima è di duemila parole.
Il documento deve essere in qualsiasi formato office.
Il titolo deve essere composto dal vostro nome e da “volta la carta”.
Dovete scrivere consenso a pubblicare online lo scritto, in caso di vittoria.
Scadenza: venti marzo 2016.

Precisiamo che con “inedito” si intende non pubblicato né su cartaceo, né online.
Precisazione ridondante, in quanto i racconti devono essere scritti appositamente per il contest.
Chiediamo, inoltre, ai partecipanti, di iscriversi al sito. Sarà più semplice comunicare.

link al sito

Primo contest jonaeditore [aggiornamento]

Come promesso e date le numerosi sollecitazioni, diamo il via al primo contest.
In realtà è un piccolo regalo, dati i numerosi ritardi, in quanto il via “vero”, sarà il primo marzo.
Adesso c’è la possibilità di partecipare con qualche giorno in più per terminare il racconto.

 

Titolo: Memorie dal sottosuolo

Scadenza: 7 marzo 2016

Parole massime: 2000

Mail per inviare il racconto (inedito e in qualsiasi formato office o open office) contest@jonaeditore.it

Il tema, prendendo spunto dal titolo del romanzo, è aperto. Potete interpretarlo come meglio credete.

I due vincitori avranno pubblicazione in www.jonaeditore.it

I prossimi contest saranno indicati direttamente dal sito della casa editrice.

A dicembre 2016 i migliori tra i vincitori avranno un contratto editoriale e saranno pubblicati in cartaceo e in epub.

Oltre al racconto inviate autorizzazione a pubblicarlo, nome e cognome e eventuale sito.

Le eventuali domande fatele qui e tramite email, così possono essere utili a tutti.

 

In bocca al lupo.

 

[salvate il file scrivendo: nome, cognome, memorie dal sottosuolo]

Per chi lo ha già mandato va bene così.